"  DETTATI CELESTI "– -   " SCUOLA DIVINA "

 

PROGETTO D’AMORE  denominato 

PACE NEI CUORI "

data ultimo aggiornamento:  22 Agosto 2004

 

Tratto dai Messaggi donati a partire dal 14/6/2002  da

GESU’, dalla Vergine MARIA inserita nella S.S. TRINITA’ 

e dal  PADRE

ad un’Anima Eletta che ora possiamo chiamare per nome : Lelia  

 e che è stata chiamata dal Padre al Cielo il giorno 29/9/2003 alle ore 4,15 - giorno in cui la Chiesa festeggia i Santi Arcangeli Michele, Raffaele e Gabriele.

L’Anima chiamata da Gesù stesso “ Mio Strumento d’Amore

è stata seguita dal Sacerdote che Gesù le ha indicato

quale Padre Spirituale.

Questi Messaggi sono tuttora al vaglio delle Autorità Ecclesiastiche e vengono definiti “ Rivelazioni Private ” non ancora approvati ma che possono essere pubblicati lasciando ad ogni Singola Anima e alla singola Fede il loro accoglimento.

......

( Segnaliamo anche un altro sito che tratta degli stessi argomenti ed anch'esso soggetto ad essere vagliato : www.messaggi-cristiani.it )

......

Grazie per l'attenzione, ci  affidiamo alla Preghiera di chi ci legge affinche' l'intenzione di Gesu' che la Sua Parola si estenda sino ai Confini della Terra abbia a realizzarsi con la collaborazione di ogni uomo di Buona Volontà che si sentirà interpellato alla" Missione".

Per avere maggiori informazioni segnaliamo l'indirizzo di posta a cui indirizzare eventuali comunicazioni: marjarita2002@yahoo.it

 

Invochiamo su tutti voi che ci leggete, e vi accompagni sempre, 
la Benedizione di DIO che è Padre,
Figlio e Spirito Santo!!

Invochiamo su tutti voi che ci leggete, e vi accompagni sempre,
la Benedizione di DIO che è Padre, Figlio e Spirito Santo!!


Testimonianza del marito sull'Anima : Lelia .
....................

Mi viene chiesto di parlare di Lelia! 
Lelia? Lelia era gioia, era vita, era grazia, era Amore!
Ma il suo Amore più grande era il suo Signore! “ Oh, mio Gesù  , quanto TI AMO!” spesso sentivo dire!
La sua gioia?
La gioia che più la illuminava, era quando Gesù la chiamava: Mio scricciolo”, Mio fiore”, “Mia coccinella”, “Mia colomba”, “Mio giardino fiorito” , “…….ora, vola mia dolce colomba, nel tuo cielo, libera!!!
La sua vita era sempre piena del suo Gesù: tanta Preghiera, profonda Meditazione, intima Adorazione!
Con quale Amore il suo Dio professava!
Con quanto Amore il suo prossimo serviva!
Lelia, amava tanto, tanto la vita. Per lei, la Vita era Gioia, Ringraziamento, Lode al suo Dio, Signore e Creatore!
Lode, Preghiera, Contemplazione, Adorazione (come ho detto) “ Ecco la sua vera gioia”.
Per lei la vita  (era proprio) vivere la  bellezza del suo Dio.
Quel Dio che ha sempre tanto amato; e tanto lo ha amato da offrire tutta sé stessa fino in fondo: “ per salvare Anime per il Cielo”.
L’ultimo dialogo col suo Dio : “Signore allevia un po’ la mia sofferenza”.

  • Gesù : “ Io ti dico: non è meglio la tua sofferenza che perdere Anime per sempre: per l’eternità?” “ Il Cielo vuole Anime!” “

  • Lelia : E allora, Signore, fai tu!”

Lei nella vita vedeva, e gioiva vivendo ogni bellezza, ogni Amore del suo Signore.
Per questa sua gioia: quanta Preghiera per il suo Signore!”
Con quei suoi occhioni dolci, sinceri e cari (e non era ancora sera) mi diceva col cuore pieno di gioia: “ Antonio, ho già detto tre Rosari”: -  e questa “è” la mia adorata Lelia -

Quanto ora ai “Dettati”: quante volte Gesù la chiamava di notte!

  • Gesù : “ Figlia cara e tanto amata del Mio Cuore : vai a scrivere! – Quando Dio ti chiama, il tuo cuore deve esultare di gioia!”

  • Lelia : “ Perdonami, Signore!”

La notte per lei ovviamente era momento difficile! Ma poi lo faceva con tanta, tanta gioia.
Poi, col tempo, le dettava in ogni momento: di notte, di giorno, in casa, in Chiesa, ovunque.

O
ra le dettava Gesù, ora il Padre, ora Maria S.S. e a volte Insieme!
Con quale attenzione e come era meticolosa nello scrivere!
Più di duecento “Dettati” tutti manoscritti. Otto quaderni, milleottocento pagine, senza un ritocco, una correzione, la sua calligrafia perfetta ad una velocità impossibile tanto era veloce. Gesù aveva una Sua ragione : impedirle di pensare che potesse essere lei a scriverli.

Questi “Dettati” come Gesù li chiama : “ sono Messaggi di Scuola Divina.”

Sono armonia, profondità, rivelazione.
Non ho alcun dubbio, sono Messaggi di un Dio che vuole “parlarti col tuo linguaggio e con esempi”:
Vuole che tu lo conosca come un Dio confidente e di grande Amore, per vivere di più di Lui, con Lui e per Lui. 

P.s. : Questo semplice  scritto mi è costato tanto pianto. E tu che mi leggi: “ piangi con me “.Poiché se il pianto è dolore, il dolore nasce dal più vero, più sincero, più profondo dei sentimenti : l’AMORE.Si possono perdere le Anime più care, ma non si divide, non si interrompe mai “l’Amore”.Quando “l’Amore” c’è, non “muore”, il più grande, il più alto, l’Eterno, voluto da Dio “sentimento del Cuore”                                                                                                            Il marito

lì, 13 maggio 2004 



Messaggio del 25 Giugno 2004 
da Medugorje
:  

"Cari Figli,

 anche oggi c’è gioia nel Mio Cuore.
Desidero ringraziarvi perchè rendete realizzabile il Mio progetto.
Ognuno di voi è importante, perciò Figlioli, Pregate e gioite con Me per ogni cuore che si è convertito ed è diventato Strumento di Pace nel mondo.
I gruppi di Preghiera sono forti: attraverso di loro posso vedere, Figlioli, che lo Spirito Santo opera nel mondo.
Grazie per aver risposto alla mia chiamata."

Maria, Regina della Pace